Britt Robertson e Raffley Cassidy

Britt Robertson e Raffley Cassidy

Quando siamo in presenza di un film della Disney le aspettative sono sempre  molto alte, perché da chi ha fatto la storia del Cinema con tanti capolavori di assoluto livello è lecito pretendere sempre il meglio e sempre qualcosa di  più che da altri invece non si pretende.

Per questo motivo in ogni recensione si vanno a cercare anche i piccoli particolari che per altre pellicole magari sono dettagli.


Le aspettative per questo film erano sicuramente molto alte: il trailer, ad alto effetto, lasciava presagire qualcosa di veramente straordinario con una trama ricca di colpi di scena, che alla fine ci sono stati ma non in misura come forse si attende lo spettatore.

Altre pecche in questo film, visto che oggi vogliamo essere spietati, riguardano le poche spiegazioni: ad esempio non si capisce dove si trovi Tomorrowland, si comprende in un’altra dimensione, ma non viene spiegato, così come non viene spiegato perché ad un centro punto la città è deserta e altri piccoli particolari, lasciando alla fantasia dello spettatore ogni spiegazione logica.

tomorrrowland - QSe dobbiamo trovare un altro difetto al film è che non si capisce il target  a cui è rivolto: se agli adulti, quindi un film di fantascienza o ai ragazzi quindi un film Fantasy.

Alla fine ne esce un prodotto a metà che sembra risultare monco.

Esaurite tutte le critiche, possiamo concentrarci sugli aspetti positivi: innanzi tutto la trama: sicuramente molto originale che tratta il tema del mondo attuale in rovina e della viglia di un mondo migliore, poi i protagonisti che per la prima vota non sono due della stessa età ma uno scienziato di un certa età (George Clooney)  e una giovane intraprendente (la 25enne Britt Robertson)  quindi nessuna possibile storia d’amore, ma un rapporto padre/figlia, anche se  la vera protagonista di tutto il film è la giovane attrice Raffey Cassidy (Biancaneve e il cacciatore) che interpreta Atena. La ragazzina è strepitosa. Alla produzione però è piaciuta maggiormente Britt Robertson “Non ho mai incontrato una giovane attrice così entusiasta e determinata”, afferma il produttore Jeffrey Chernov. “Britt sembra un soldato. In alcune scene ha dovuto immergersi nell’acqua fredda, farsi sollevare da una fune, è stata trascinata, tirata e strattonata, ma non era mai stanca!”.

Spettacolari le scene con la città del futuro che la fa da padrone in classico stile Disney. Complessivamente siamo di fronte a un bel film che avrebbe potuto essere un piccolo capolavoro senza le pecche descritte all’inizio.

24 maggio 2015

tomorrrowland -L