Qui sorgeva il monastero della Trinità (fondato nel 1258 e soppresso nel 1802 con decreto napoleonico).
Nel chiostro vi fu trasferito nel 1814 il mercato dei cereali e dal 1928 fino agli anni ‘60 vi si aggiunse il mercato del pollame.
All’interno della Trinità si trova un’importante scalone ma tutto è in condizioni scadenti.

Si spera sempre – ancora oggi – in un ampio e corretto restauro di quello che potrebbe diventare un fiore all’occhiello della città specie  recuperando cortile e porticato.


Massimo Galluzzi 

19 maggio 2015

C'era una volta via emilia - L