I semplici, termine con cui nel Medioevo si indicavano le varietà vegetali con virtù medicamentose, saranno i protagonisti del laboratorio artistico del Museo Civico di Casale Monferrato.

Un viaggio a cura di Barbara Corino che, partendo dal caratteristico Chiostro Piccolo dell’ex convento di Santa Croce, condurrà i bambini dai sei anni in su indietro nel tempo, quando gli orti, che in realtà erano orti – giardini, sostenevano la scienza ed erano sempre in fiore, perché produceva tutto l’anno secondo le stagioni.


Un orto che nutre, ma che educa anche, nelle scuole o, in questo caso, in un museo, attraverso la storia delle abitudini dei frati agostiniani e del perché delle loro coltivazioni: il tutto riscoprendo un luogo “segreto” nel cuore della città.

Dalle ore 16,00 di sabato 2 maggio, quindi, l’orto si potrà conoscere, immaginare, ricostruire e rappresentare con gli strumenti della creatività e dell’arte.

Ingresso 3,50 euro a persona. Prenotazione obbligatoria ai numeri 0142.444.249 o 0142.444.309 oppure all’indirizzo e-mail cultura@comune.casale-monferrato.al.it..

1 maggio 2015

casale museo - L