Il Tribunale di Alessandria gli aveva impedito di rimanere in Piemonte, ma lui, abitava tranquillamente a casa sua, a Tortona come se niente fosse.

Stiamo parlando di Ioan Opris di 47 anni, uno dei due rumeni arrestati nei giorni scorsi per le botte date ai gestori del ristorante “La Pagoda” .che abitava tranquillamente di Via Bertarino a Tortona


Il giudice, che aveva convalidato l’arresto in attesa del processo, aveva irrogato nei confronti dell’uomo la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Alessandria.

Quando è stato sorpreso nella sua abitazione il rumeno ha cercato di giustificarsi con i militari dicendo che non aveva altro luogo dove andare e che l’abitazione dove era stato trovato era del figlio.

L’aver trasgredito alle prescrizioni del Giudice, probabilmente comporterà nei suoi confronti, un inasprimento del provvedimento restrittivo. Forse…..

24 aprile 2015

Il Bar ristorante la Pagoda

Il Bar ristorante la Pagoda