berutti - Q“A seguito della mia interrogazione, presentata oggi in Consiglio regionale, ho ottenuto l’impegno di accelerare la messa in discussione in Commissione di una nuova legge regionale sulla caccia. Un ringraziamento quindi alla disponibilità dell’assessore Ferrero”. Ad annunciarlo Massimo Berutti consigliere regionale di Forza Italia a seguito della risposta al suo quesito fornita dall’assessore competente.

“Esistono delle criticità note da tempo in merito all’attività venatoria – spiega l’esponente azzurro –. Da un lato vi è il problema che la maggior parte delle specie, definite “selvaggina nobile stanziale” (quali lepri, fagiani, starne) da tempo sta attraversando una forte crisi. Dall’altro abbiamo la forte crescita numerica, in particolare, di cinghiali e caprioli e di altri ungulati, come daini e cervi: una situazione che pone il problema della loro corretta gestione, in quanto il loro impatto sull’ambiente e soprattutto sulle coltivazioni agricole è molto pesante e provoca danni elevati che intaccano i redditi degli agricoltori”.


 “Per dare risposta a queste criticità – conclude Berutti – è indispensabile intervenire per colmare le lacune e ammodernare, nel suo complesso, l’attuale impianto normativo. L’assessore mi ha assicurato come esista già una proposta di legge che ha registrato più di 500 contributi e osservazioni arrivati da parte dei soggetti portatori di interessi collettivi. Comunque i tempi saranno serrati in modo da rendere noto a tutti il testo definitivo della Legge”.

28 aprile 2015