Manifestazione QNuova iniziativa del Comitato “Uniti per Tortona”   che chiama nuovamente i tortonesi alla mobilitazione di piazza per difendere l’ospedale dai tagli previsti dal Piano Sanitario: si tratta di una fiaccolata in programma venerdì sera lungo le vie del centro.

Il programma prevede la partenza alle 20,30 da piazza Duomo, il corteo percorrerà un tratto di via Emilia, passerà davanti all’ospedale per proseguire lungo via XX Settembre, via Galilei, piazza Antico Borgo del Loreto, via Sada e terminerà di nuovo davanti all’ospedale.


Alla fiaccolata sono stati invitati i sindaci del Tortonese e il vescovo Vittorio Francesco Viola. «Il vescovo – riferiscono alcuni addetti del Comitato – ci ha fatto sapere che, nonostante sia completamente dalla nostra parte, non verrà per non creare malumori nei cittadini di Novi Ligure».

Dalle 20 il comitato sarà presente in piazza Duomo per vendere le candele con copricandela a offerta minima di 1 euro. Una volta pagate le candele, quello che avanza verrà versato per sostenere le spese del ricorso al Tar.

Il 16 gennaio non è una data scelta a caso: il giorno dopo scade infatti il termine per impugnare al Tar la delibera della Regione sul piano di riordino della rete ospedaliera, cosa che i Comuni del Tortonese hanno già fatto firmando la procura all’avvocato Paolo Scaparone di Torino lunedì scorso.

Davanti all’ospedale, al termine della fiaccolata la cui partecipazione dei cittadini si prevede in numero nettamente inferiore alla manifestazione di dicembre sono previsti alcuni interventi di sindaci, politici ed esponenti dell’Asl.

In occasione di questa manifestazione il Comune dalle ore 18 alle 21 ha disposto il divieto di sosta con rimozione forzata in Piazza Duomo nei parcheggi a pettine lato Istituto Intesasanpaolo destinati al ritrovo dei partecipanti alla manifestazione; dalle ore 19 alle 23 il divieto di sosta con rimozione forzata in Piazza Roma stalli di sosta a pagamento lato Piazza Cavallotti.

E ancora dalle ore 19 alle 23 il divieto di sosta e di circolazione per tutti i veicoli, incluso quelli di titolari di permessi, sulla Piazza Cavallotti durante l’assembramento finale.

A discrezione del Responsabile del personale della Polizia Municipale addetto alla viabilità

potranno essere attuate deviazioni del traffico in Piazza ROMA durante l’assembramento, qualora lo spazio di Piazza Cavallotti risultasse insufficiente a contenere i manifestanti.

 15 gennaio 2015

man 2