I Carabinieri di Valenza hanno denunciato per truffa due cittadini italiani di 68 e 33 anni, residenti in provincia di Roma.

Un uomo di Valenza a fine novembre decideva di comprare una consolle da gioco Xbox e cominciava a cercare nei siti di vendita on line dove trovava una consolle di suo interesse al prezzo di 240 euro comprese le spese di spedizione. Contattava quindi il numero di telefono trovato nell’annuncio e si accordava con il venditore sul prezzo e sulle modalità di pagamento e spedizione. L’uomo faceva quindi un bonifico bancario di 240 euro alle coordinate bancarie del venditore e lo chiamava confermando il pagamento e chiedendo la spedizione della consolle. Dopo diversi giorni, non vedendo arrivare l’oggetto, chiamava il venditore non ricevendo risposta e non riuscendo più a rintracciarlo in nessun modo.


A quel punto capiva che era stato truffato e presentava denuncia alla Stazione di valenza dove iniziavano le indagini risalendo ai due autori del fatto attraverso il numero di telefono riportato nell’annuncio on line e attraverso il numero del conto, verificando che erano di proprietà di due diverse persone entrambe della provincia di Roma.

I due, che hanno numerosi precedenti penali sempre per truffe dello stesso genere, venivano di conseguenza denunciati all’Autorità Giudiziaria.

 15 gennaio 2015

carabinieri 3L