118 - IHanno pensato sicuramente al peggio i numerosi automobilisti che sono transitati , venerdì mattina,  poco prima delle 7,30 sulla statale 10 tra San Giuliano e Spinetta Marengo e non hanno potuto fare a meno di notare un corpo disteso per terra sull’asfalto, immobile, con una coperta sopra.

Intorno a lui un vero e proprio disastro: un’auto ferma e di traverso sulla strada, un altra nel fosso con gli airbag che sono entrati in un funzione e una terza  qualche metro più avanti, nel campo arato, semicapottata.


Sembrava un vero e proprio disastro con alcuni automobilisti feriti in piedi, un chino sul corpo in terra e il traffico a rallentatore, dirottato su un’unica corsia.

Un incidente che ha coinvolto tre automobili, su un lungo rettilineo, causato probabilmente da un sorpasso azzardato.

Una scena quasi apocalittica per gli automobilisti in transito che si chiedevano non solo cosa fosse successo, ma se era deceduto qualcuno e chi fosse. Per fortuna niente di tutto di ciò: la persona a terra (un uomo a quanto pare) ha riportato lesioni guaribili in circa un mese, ma era stato coperto perchè la temperatura era rigida e come prescrive la logica gli altri automobilisti coinvolti nell’incidente gli avevano suggerito di non muoversi e di attendere l’arrivo dell’ambulanza del 118 che ha trasportato l’uomo all’ospedale di Alessandria dove è stato sottoposto alle cure mediche.

12 dicembre 2014