finanza - INon è stato facile per i militari della Guardia di Finanza di Alessandria scoprire che il rinomato ristorante del centro urbano cittadino dal 2009 al 2013  non ha presentato le previste dichiarazioni dei redditi  qualificandosi pertanto come evasore totale.

L’attività eseguita dalle Fiamme Gialle, resa più difficoltosa dall’assenza di riscontri contabili, è stata condotta attraverso la dettagliata analisi di ben 32 rapporti finanziari, di cui 15 conti correnti relativi alla gestione societaria.


L’esito dello screening effettuato ha, così, permesso di constatare elementi che non sono  dichiarati rediti per oltre 640.000 euro con un’evasione dell’Iva pari a circa 64.000 euro.

Il rappresentante legale della società è stato quindi denunciato  alla Procura della Repubblica di Alessandria per le violazioni di carattere penale riscontrate.

Gli atti sono stati, inoltre, trasmessi alla competente Agenzia delle Entrate per il recupero di quanto dovuto allo Stato.

27 novembre 2014