expo 2015 - ILunedì 13 ottobre  in Camera di Commercio è prevista  la firma di un protocollo d’intesa per Expo 2015 e la cabina di regia del territorio alessandrino svelerà i suoi piani affinché l’evento porti beneficio sull’intero territorio. Da circa un anno, infatti, è stato costituito un gruppo di lavoro, che ha svolto periodiche riunioni presso la Camera di Commercio di Alessandria ed è stato messo a punto il testo di un protocollo d’intesa che è stato condiviso e arricchito dai principali Comuni centri-zona del nostro territorio e che sarà firmato lunedì 13 ottobre alle ore 17 presso la Camera di Commercio di Alessandria.

L’obiettivo del Gruppo di lavoro è quello di arrivare per la fine dell’anno alla stesura di un palinsesto di eventi che avranno luogo su tutto il territorio (e in ciascuna delle aree della Provincia), che verrà pubblicizzato attraverso un Portale ormai in via di definizione (MonferratoExpo2015) e naturalmente i social media.


Nel medesimo tempo, alcune location storiche come la Cittadella militare di Alessandria, il

Museo Borsalino e quello di Marengo diventeranno luoghi di eventi ad hoc, ma anche di promozione di tutto ciò che accade sul territorio.

Il punto di forza, a quanto pare, sarà il racconto, che inizierà già da questo autunno con alcune azioni sulla Cittadella militare di Alessandria, dalla voce narrante di Paolo Massobrio e proseguirà per tutto il 2015 promuovendo le attrattive della provincia, a cominciare dai castelli per finire ai distretti dedicati al dolce, all’arte orafa, al vino.

Nulla si sa al momento, invece, riguardo a Tortona e il Tortonese: verrà lasciato fuori o coinvolto?

12 ottobre 2014