arena 2ICharly Bergaglio con Arena Derthona ha fatto nuovamente centro. C’è stato infatti il “tutto esaurito” domenica sera al parco del Castello ad Arena Derthona per il concerto di Pat Metheny, primo della sua tournée in Italia, perché quello di Udine, che era in programma sabato, è “saltato” per il maltempo.

A Tortona si è rischiato di fare altrettanto, perché la pioggia caduta fino a domenica mattina poteva creare problemi, ma il piazzale della Torre, a parte alcune zone col terreno davvero molle (ma praticabile), ha tenuto e il concerto si è potuto svolgere tranquillamente.


Sarebbe stato un peccato vederlo annullare perché Arena Derhona era esaurita in ogni ordine: 1.300 posti a sedere che sanciscono l’ennesimo successo di questo evento, di Charly Bergaglio e della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona che ha sempre creduto nel progetto, contribuendo in maniera importante.

Parte del pubblico

Parte del pubblico

Impeccabile l’organizzazione con un bus navetta gratuito che dalle 19,30 alle 21 dal teatro sociale portava gli spettatori direttamente fino al piazzale del campo sportivo, un bar in mezzo al verde, bagni, accesso per i disabili e molto altro.

Alle 21,30 come da programma , il concerto è iniziato e sono state due ore e mezza di applausi a scena aperta, tripudi e tanto altro di un pubblico che malgrado il freddo della sera si è scaldato con l’esibizione dei protagonisti, tutti di grande levatura che meritano sicuramente di essere ascoltati anche da chi non ama il jazz moderno.

E giovedì 19 giugno, in attesa del comico di Colorado, Pintus, che si esibirà il 26 giugno, si replica con Conal Doyle and The Problems, Nadia and The Rabbits e Radio Days e stavolta l’ingresso sarà libero;  ma avremo tempo per parlarne nei prossimi articoli.

15 giugno 2014

arena -L

arena - L