donna libro - QVenerdì 20 giugno, alle 21.00, presso la sala conferenze della Biblioteca Comunale “Roberto Allegri” di Serravalle Scrivia verrà presentato il volume “Il mistero della colomba bianca” di Giampiero Illiani sul Santuario di Monte Spineto a Stazzano.
“La Terra ed i suoi frutti, fornendo la sussistenza alla popolazione umana, è stata per centinaia di secoli una vera e propria benedizione, mentre le sue forze impenetrabili hanno imposto il suo rispetto e la tendenza a vivere in simbiosi con la natura. Nella natura si vedeva la dimora dello spirito, mentre la simbologia degli elementi della natura è servita fino ad ora per esprimere, tra l’altro, de verità Divine. I tempi di oggi hanno secolarizzato, o cercano di secolarizzare ed unificare il paesaggio, affascinando la gente con beni materiali, promuovendo proposte turistiche ricche e diversificate che richiamano in Europa milioni di visitatori da tutti i continenti. Da questo sorge la domanda sul ruolo e sul significato dei paesaggi spirituali e dei santuari. Costituiscono il motivo dominante nel paesaggio d’insediamento insieme con numerose chiese parrocchiali, conventi, cappelle ed edicole ai bordi delle strade costruiti dall’inizio della civilizzazione fino ai giorni nostri. Un attributo caratteristico, degno di nota, è che nonostante costituiscano luoghi di contemplazione ed isolamento per esperienze spirituali, sono un elemento integrale alle strutture di insediamento, lo sviluppo delle quali dipendeva molto spesso dall’intensità del movimento dei pellegrini. Il rinvenimento di una pubblicazione del secolo XIX ha implementato e completato un nostro tentativo di ricostruire le vicende storiche sull’origine del Santuario di Monte Spineto.” (dall’ “Introduzione”)
Il volume di Illiani si presenta come una ricchissima e affascinante ricerca storica che affronta argomenti sui quali, ad oggi, ancora molto poco è stato scritto e che, tuttavia, ha da sempre suscitato notevole interesse e curiosità da parte della popolazione locale.

Tra le tematiche trattate nella prima parte del testo: il Cristianesimo nelle Valli Scrivia e Borbera intorno all’anno mille, il Culto della Vergine e la Storia delle origini del Santuario, il suo legame con i Templari e la via Francigena. La seconda parte si occupa invece, in dettaglio, della storia più recente del santuario: dal secolo XVII ad oggi, con particolare riferimento alle grandi figure religiose che ne hanno caratterizzato le vicende come Don Orione, Don Vincenzo Guido e Suor Maria Eustella.


Giampiero Illiani, studioso di storia locale, è stato Vicesindaco e Assessore alla Cultura del Comune di Stazzano. Attualmente è direttore del periodico stazzanese “Res Publica” fondato 1985.

19 giugno 2014