ospedale - ILa Giornata Mondiale del Parkinson si celebra ogni 11 Aprile, in occasione dell’anniversario della nascita di Sir James Parkinson, scopritore della malattia che porta il suo nome.

Obiettivo dell’evento è aumentare la consapevolezza della malattia di Parkinson e degli effetti sugli individui, sulle famiglie e sulla comunità. Una consapevolezza maggiore aiuterà a ridurre lo stigma associato con la malattia e porterà ad una migliore qualità della vita per coloro che soffrono di questa condizione.


L’Azienda Ospedaliera di Alessandria celebra la Giornata con il secondo dei due appuntamenti organizzati dalla struttura di Neurologia e dall’Associazione Parkinson: un momento destinato ai pazienti e loro parenti sulla malattia di Parkinson, a partire dalle 9 e fino alle 13, presso il Salone di Rappresentanza dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria.

L’iniziativa offre strumenti pratici per ottimizzare la gestione domiciliare del paziente malato di Parkinson, anche nella fase avanzata della malattia, che possano aiutare coloro che si prendono cura del malato in maniera più consapevole.

Il Parkinson è una patologia progressivamente disabilitante che procede con limitazioni motorie e non motorie stereotipate anche se cronologicamente non prevedibili con assoluta precisione.

L’impatto delle varie limitazioni grava in modo progressivo sul caregiver, spesso poco informati sugli aspetti pragmatici della gestione e spesso costretti ad elaborare strategie personalizzate, ma non necessariamente efficienti ed efficaci.

Il programma completo della giornata e di quella successiva, che si svolgerà il 12 aprile – occasione anche per celebrare la Giornata di Parkinson – è disponibile sul sito aziendale al link http://www.ospedale.al.it/AreaRiservata/news_doc/locandina_incontri_vivere_il_parkinson.pdf

PER INFO:  0131/206484 Roberta Arecco  tbolgeo@ospedale.al.it

 11 aprile 2014