La scorsa settimana si è tenuta a Torino, presso il “Centro Incontri della Regione Piemonte” la premiazione del concorso “Lavorare sulle storie”, rivolto agli studenti iscritti a Corsi di Qualifica Professionale presso Agenzie Formative e Istituti Professionali di tutto il Piemonte.

Gli studenti premiati

Gli studenti premiati

Il Concorso è stato bandito nel 2013 dalla Regione Piemonte in collaborazione con “Scuola Holden”, “Circolo dei Lettori” e “Università di Torino” (Dipartimento di Lingue e Letterature straniere e culture moderne).


Il tema proposto dal Bando richiedeva che i ragazzi intervistassero ex-allievi che, in passato, avevano frequentato corsi presso un’Agenzia Formativa o un Istituto Professionale e che in seguito avevano trovato occupazione, quindi di ispirarsi alle loro storie per elaborare un racconto che narrasse di un percorso di crescita umana e professionale.

Tra le centinaia di racconti pervenuti da tutta la regione, la Commissione Esaminatrice ne ha selezionati venti. Durante la premiazione, a cura degli allievi del corso di formazione per Attori della Fondazione Teatro Nuovo di Torino, sono stati letti i primi tre elaborati premiati.

Secondo e quinto classificati sono stati rispettivamente Emanuel Bagoi e Paolo Marinello, allievi che frequentano la classe 3B del corso per “Operatore ai Servizi di Vendita” presso l’AFT FOR AL “B. Baronino” , l’Agenzia Formativa Casalese del Consorzio che è presente con altre tre sedi di Formazione in provincia.

I giovani “scrittori” guidati nella conduzione delle interviste e nella costruzione dei testi dall’insegnante di lettere del corso, Barbara Corino, hanno narrato scorci di vita vissuta molto personali.

Il testo di Emanuel Bagoi, intitolato “Questa è la storia di Mohamed!”, più volte citato dai relatori durante la premiazione, racconta di atmosfere calde e lontane, di ricordi e di esperienze, anche dolorose, con tatto, delicatezza e speranza. Quello di Paolo Marinello, dipinge invece con tratto sicuro una storia familiare di affetti e di grande determinazione.

 28 marzo 2014

studenti casale - L