casale monferrato duomo  - INel corso della settimana scorsa l’attività di controllo del territorio e di polizia stradale effettuata dalla Polizia Locale del Comune di Casale Monferrato ha permesso di segnalare alcune persone all’Autorità Giudiziaria.

Nell’ambito dell’attività di polizia stradale, gli operatori della Polizia Locale hanno accertato l’uso di documentazione contraffatta: un uomo e una donna residenti in città, infatti, sono stati denunciati per la contraffazione e l’uso di un permesso per la circolazione delle persone disabili senza, tra l’altro, che il veicolo utilizzato, in transito all’interno della Ztl, fosse al servizio della persona invalida titolare del permesso, la quale al momento del controllo si trovava nella propria abitazione.


A seguito di controlli più generali sul territorio, è stato poi fermato un cittadino straniero senegalese risultato successivamente non regolare sul territorio nazionale. Lo straniero, dopo essere stato sottoposto a rilievi foto segnaletici, è stato denunciato per il reato di clandestinità.

È stato, inoltre, individuato dopo alcuni giorni, grazie anche alla collaborazione di un automobilista coinvolto, il conducente diciannovenne di un veicolo che sabato 8 marzo dopo avere urato un altro veicolo in corso Verdi si era allontanato senza fermarsi. Al medesimo è stata contestata una multa di 294 euro e decurtati 8 punti dalla patente, che si aggiungono alle responsabilità risarcitorie conseguenti all’incidente stradale.

 17 marzo 2014