miss sfilata - I“Ricordati che se ci credi veramente i sogni si realizzano”: come un mantra questo detto compare sulla pagina facebook di Ginevra Paternoster, presidente dell’associazione Fabulae di Novi. Ed un sogno potrebbe essere quello dei settanta concorrenti, trentacinque maschi ed altrettante femmine, che la sera di sabato 16 novembre, con inizio alle ore 20.30, si sfideranno nella finalissima di Miss e Mister Fabulae.

Giunta alla nona edizione, “il prossimo anno per la decima farò una grande festa” promette Ginevra, con il patrocinio del Comune di Novi, si svolgerà presso il Centro Fieristico “I Campionissimi” e sarà presentata da Stefano Storti e da Antonio Bajardi. Due personaggi, in ambiti diversi, famosi e conosciuti in città: il primo per essere uno degli artefici della palestra “Pathos” ed il secondo per avere ormai presentato una serie notevolissima di iniziative ed essersi cimentato anche in rappresentazioni. Accanto a loro le vallette Chiara Caccavale e Martina Allegrotti.

Cinque le fasce previste e ricchi i premi offerti come al solito da munifici sponsors. I vincitori del concorso, Miss e Mister Fabulae, otterranno un viaggio di un fine settimana messo in palio da “D Viaggi”. “Cinemando” offrirà un book fotografico; la palestra “Pathos” un mese presso la propria struttura; un trattamento di estetica ed infine uno da parte di una parrucchiera. Tutti i partecipanti saranno inoltre omaggiati dalla profumeria “Limoni”. “Sarà una serata ricca di divertimento, di fashion, di bellezza. E ripeto sempre ai ragazzi che la serata è appunto questo e non un trampolino di lancio verso chissà quale futuro. E’ un gioco, tengo a sottolinearlo, da vivere con gioia, spensieratezza, entusiasmo. E con un sorriso. Vinca chi vinca.”

mister sfilata - II ragazzi sono quasi tutti di Novi, pochi da altri centri come Arquata e Tortona. “Praticamente, con questo, ho raggiunto il mio scopo-afferma Ginevra-e cioè quello di far sentire il concorso come un evento tipico della nostra città.” Aggiungendo ironicamente: “I concorrenti sono in misura maggiore rispetto alle scorse edizioni e questo è dovuto, forse, al fatto che rompiamo di più le scatole.”

I ragazzi sono stati selezionati in tre serate svoltesi presso il locale “Il Santo Bevitore” di Novi. Non solo bellezza, però, la serata sarà costituita anche da momenti di canto e di sfilate. “Si esibiranno voci fantastiche-promette ancora Ginevra con il suo irrefrenabile e contagioso entusiasmo-e tutte della zona. Fra i cantanti possiamo citare Francesca Pasquariello, Luana Cau, Lucrezia Fava, Gioele Piccinino ed Alberto Brianti. Sarà un vero piacere sentirli cantare.” Riguardo le sfilate saranno quelle della moda di “Per Sempre” di Novi e di “Tea Bijoux” di Arquata mentre un momento verrà dedicato alla palestra “Pathos”. Ginevra sottolinea: “Ma, a dire la verità, il momento di maggiore spettacolo, almeno per i ragazzi che partecipano al concorso, non è la sfilata ma il backstage, ovvero dietro le quinte.

Dove si cambiano, si preparano, si emozionano, si stimolano e si incoraggiano a vicenda, scaricano le proprie tensioni ed emozioni.” Parte del ricavato dell’iniziativa verrà, come gli anni scorsi, devoluto ad una associazione di volontariato. Quest’anno sarà “L’Orto del sapere” a beneficiarne, un’associazione di Novi che si occupa del problema della dislessia. “Grazie al concorso di bellezza i novesi-rileva Ginevra- potranno venire a contatto con il problema della dislessia che è molto sentito, soprattutto fra i bambini. E questo fatto mi rende estremamente contenta.” In quanto ai biglietti per assistere alla finale del concorso si possono acquistare presso la Farmacia Bajardi in Via Girardengo. Costo 8 euro. La prevendita assicurerà il posto numerato. Già Ginevra pensa ad un nuovo corso, quello di “reggaeton”.

Inizierà lunedì 25 novembre, dalle 20 alle 21.30 presso la palestra “Pathos” con gli istruttori Valentina Pollastro e Jairo Jorel e sarà una lezione gratuita.

Maurizio Priano

 15 novembre 2013