striscia - 2iUna segnalazione a “Striscia la Notizia” da parte di un tortonese ed ecco che l’inviato speciale Vittorio Brumotti martedì mattina è piombato in città con le telecamere di Canale 5 al seguito per documentare a tutti gli italiane le nefandezze del Comune di Tortona. In questo caso i cinque milioni di euro di denaro pubblico gettati al vento per un teatro, Il Dellepiane, che è diventato una cattedrale nel deserto.

Su questa struttura di 600 posti a sedere dimenticata da Dio e da tutti si sono focalizzate le attenzioni di Striscia.


Brumotti ha intervistato diversi cittadini per sapere cosa pensano su questo enorme spreco di denaro pubblico poi si è recato in municipio ed ha parlato con il sindaco Massimo Berutti.

Dal Comune non sono arrivati comunicati stampa al riguardo, ma è facile intuire come si sia giustificato riguardo a questo spreco di denaro pubblico, il primo cittadino: Berutti ha detto che non ci sono soldi per ultimarlo e che il progetto era un’idea dell’ultima amministrazione di sinistra che ha guidato la città cioè quella di Balossino nel 1995

Il solito scarica- barile, insomma, che vediamo su “Striscia la Notizia” per tutti i casi simili, con Brumotti che è riuscito a strappare al sindaco l’improbabile promessa di ultimare la struttura, in modo che striscia possa inviare a Tortona i “velini” per una grande festa.

L’INVIATO INSEGNA AL COMUNE

Brumotti

Vittorio Brumotti

Brumotti ha fatto una proposta tutt’altro che peregrina al Sindaco Berutti: perché non affidare la struttura ai privati?

Effettivamente potrebbe essere una soluzione, ma doveva arrivare uno da fuori a suggerirlo al sindaco? Ed inoltre: c’è qualcuno che prenderebbe questa struttura? Difficile rispondere.

Di certo il teatro Dellepiane rappresenta veramente una cattedrale nel deserto.

L’Amministrazione Comunale di Tortona ha acquistato nel 1998 l’ex cotonificio Dellepiane, al tempo l’edificio industriale più grande della città, costruito nei primi anni del ‘900.

A seguito della realizzazione di una prima serie di interventi strutturali sull’area interessata al fine di trasformare l’ex cotonificio Dellepiane in una struttura polifunzionale destinata a ospitare uffici amministrativi, spazi culturali, congressuali ed espositivi, la Città di Tortona ha redatto il progetto di “Riuso Ex Cotonificio Dellepiane – Completamento” che è stato approvato con delibera della Giunta Comunale del 8 luglio 2002 e integrato con delibera del 17.07.2003 per un importo complessivo di 5 milioni 49 mila euro.

I lavori erano iniziati poi si sono bloccati per mancanza di fondi e di idee su come utilizzare il teatro.

Il teatro Dellepiane

Il teatro Dellepiane

A 10 anni di distanza il teatro Dellepiane non è stato ancora ultimato. L’inaugurazione dell’opera era stata più volte annunciata ma non è mai diventata realtà. Adesso secondo le ultime stime del Comune per ultimarlo mancherebbero almeno 800 mila euro, probabilmente anche di più.

Il teatro Dellepiane con 600 posti a sedere, per il quale sono già stati spesi 5 milioni di euro, avrebbe dovuto essere ultimato tre anni fa, ma ad oggi i lavori non solo non sono stati ancora ultimati, ma il Comune non sa neppure quando il teatro sarà pronto e soprattutto come e da chi verrà utilizzato.

E’ stato lo stesso assessore alla cultura Giorgio Musiari, due anni a confermare, nel 2011 di non avere assolutamente idea di quando verrà ultimato il teatro Dellepiane, né come verrà utilizzato in futuro.

Da allora di questa struttura non si è più parlato. Fino ad oggi, quando Striscia la Notizia ha riproposto a tutti la questione e farà conoscere al mondo intero l’inefficienza e l’inettitudine del Comune di Tortona che getta i soldi dalla finestra in questo modo.

 24 settembre 2013