Pensando di fare cosa gradita ai lettori, ed in particolare a tutti i genitori interessati, pubblichiamo integralmente la risposta che l’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Tortona, Laura Castellano, ha dato all’interrogazione presentata dalla minoranza sulla mancata istituzione, da parte del Comune, ad una Sezione distaccata della scuola media di Viguzzolo alla scuola elementare “Gianni Rodari” di Tortona e sulla mancata modifica del Piano di Dimensionamento scolastico per l’anno 2013/2014.

Ecco la risposta dell’assessore:

• Il Dirigente scolastico dell’istituto Comprensivo di Viguzzolo ha inviato una nota prot. n. 5413 in data 21 novembre 2012 recepita in Comune il 22 novembre 2012 con prot. n. 27559 ad oggetto “funzionamento n.2 sezioni classi prime scuola secondaria presso scuola primaria “G. Rodari” (ormai fuori tempo rispetto alla scadenza utile per ogni atto: la provincia aveva deliberato in data 14/11-2013), —

• La superficie degli spazi a disposizione della Scuola Primaria “G. Rodari”, pari a circa 2600 mq, e la conformazione dell’edificio, consentono di accogliere nuove iscrizioni previa riorganizzazione delle attività negli spazi esistenti. La presenza di 300 o più persone ospitate implica, nello specifico, l’inserimento dell’edificio scolastico nella categoria “attività ad elevato rischio” prevista dalla Normativa vigente in materia di Prevenzione Incendi.

• L’attivazione di una o due nuove sezioni di scuola secondaria, all’interno degli spazi a disposizione, implica almeno una riorganizzazione delle destinazioni attuali (con integrazione/sostituzione degli arredi) e/o dei servizi esistenti nel rispetto, oltre che di aspetti funzionali in capo alla direzione didattica competente, anche degli standard indicati dalla legislazione vigente in materia di edilizia scolastica ed a quelli relativi ad accessibilità, antincendio e sicurezza. in proiezione futura, l’effettiva quantità dei nuovi iscritti e la programmazione a medio-lungo termine dei cicli scolastici (sia della scuola primaria che secondaria) potrebbero incidere su problematiche contestuali più rilevanti quali: l’eventuale costruzione di nuovi locali il superamento delle barriere architettoniche su tutti i livelli o l’idoneità del locale palestra e di conseguenza determinare costi di adeguamento relativi.

• Il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti di concerto con quelli dell’istruzione e dell’Economia ha emesso un Decreto in data 03-10-2012 relativo al “Programma stralcio di attuazione della risoluzione AC8-00143 del “Piano straordinario per la messa in sicurezza degli edifici scolastici”, secondo cui al Comune di Tortona, per la Scuola Primaria “G. Rodari”, sarà concesso un contributo statale dell’importo di € 250.000 di cui il 30% in conto capitale e il 70% a rimborso delle rate e relativi interessi, di un mutuo contratto presso un istituto finanziatore a scelta del contraente, Il Settore Finanziario del comune valuterà la possibilità di accettare il contributo suddetto nel rispetto delle limitazioni di indebitamento imposte dalla legislazione vigente.

• Al momento non esiste un nuovo piano dell’assetto della rete scolastica territoriale. Il nuovo piano per l’organizzazione della rete scolastica locale dovrà essere elaborato e presentato al competente livello provinciale entro il prossimo ottobre 2013.

Vorrei precisare che l’Amministrazione comunale non è contraria a rivedere l’attuale assetto, che certamente presenta delle criticità tuttavia, confortata anche dai pareri di Provincia e Regione, ritiene utile non intervenire per l’anno scolastico 2013/14 con nuovi punti di erogazione.

Alla luce dell’andamento delle iscrizioni (appena chiuse), I’A.C. considera più utile proporre un percorso condiviso di valutazione, ed eventualmente di modifica dell’attuale assetto, sentendo gli altri comuni e le dirigenze scolastiche, allo scopo di formulare alla Provincia una proposta di assetto della rete scolastica locale rispondente alle esigenze del territorio, il meno oneroso possibile per gli enti coinvolti, efficace e qualitativamente all’altezza delle sue tradizioni e delle aspettative delle famiglie.

 Laura Castellano 

31 marzo 2013