Si chiamava Pasqualino Bordone, aveva 58 anni ed abitava in paese in vicolo di via Mazzini. E’ deceduto venerdì mattina in seguito ad un incidente stradale avvenuto poco dopo le 7 sull’autostrada A1, allo svincolo con l’A21 nel comune di Piacenza.

L’uomo secondo una prima ricostruzione effettuata dalla Polizia stradale di Alessandria ovest intervenuta sul luogo dell’incidente si trovava alla guida di un camion che trasportava carne proveniente dall’estero ed era diretto verso Parma, quando in prossimità di una curva, invece che immettersi nello vincolo ha tirato dritto ed è uscito dalla carreggiata. Il camion ha sbadato ed è andato fuori strada. Il salese è rimasto incastrato tra le lamiere del camion e prima di morire è riuscito a chiamare il 118 e dare l’allarme. E’ stato estratto dai Vigili del fuoco di Piacenza e consegnato ai soccorritori del 118 ma è stato tutto inulte perché quando i soccorritori sono arrivati era già morto, probabilmente deceduto poco dopo la chiamata al 118.


Pasqualino Bordone abitava da solo, era single ed era un “padroncino” nel senso che guidava un camion di sua proprietà. La carne a quanto pare era appena stata sdoganata dal centro di Piacenza. Era originario di Alluvioni Cambiò, un paesino a pochi Km da Sale dove abita il fratello minore. Gli agenti hanno consegnato il carico alimentare all’Asl mentre il corpo dell’uomo è stato trasportato all’obitorio di Piacenza.

1° marzo 2013