Da sinistra: Il rettore Cesare Emanuel, Fabrizio Palenzona, Massimo Berutti e Mario Galvani

Da sinistra: Il rettore Cesare Emanuel, Fabrizio Palenzona, Massimo Berutti e Mario Galvani

Ha preso il via lunedì 4 febbraio, all’ università “Amedeo Avogadro” in via Bonavoglia, a Tortona, il Master “Infermieristica di famiglia e comunità” che in tutto il Piemonte viene effettuato solo a Tortona e a Torino. L’inaugurazione è avvenuta alla presenza del nuovo Rettore, Cesare Emanuel, del sindaco Massimo Berutti, dell’assessore Mario Galvani e di Fabrizio Palenzona.

Quest’ultimo ha sottolineato l’importanza della sede universitaria di Tortona e il fatto che ne sia stata scongiurata la chiusura, augurando lunga vita al Polo Universitario.


La prima lezione del Master, coordinato da Sara Bidone è avvenuta alla presenza di Vittorio De Micheli, della Regione Piemonte ed è stata tenuta dal professor Roberto Stura. Si tratta di un master di primo livello in infermieristica di famiglia e comunità realizzato in accordo con le indicazioni dell’ultimo Piano Sanitario Regionale, di concerto con L’ARESS e con l’ ASL di Alessandria.

Un corso di formazione avanzata per l’acquisizione delle competenze necessarie a identificare e valutare lo stato di salute ed i bisogni degli individui e delle famiglie nel loro contesto culturale di comunità, pianificare ed erogare assistenza alle famiglie che necessitano di interventi specifici; promuovere la salute degli individui e delle famiglie, agire nell’ottica della sanità d’iniziativa.

Infatti l’ultimo Piano Sanitario Regionale individua il grande ruolo riservato ai Distretti, che dovranno occuparsi della continuità assistenziale, di rafforzare la risposta di cure primarie con poliambulatori, cure domiciliari ed altro; di conseguenza un ruolo rilevante sarà giocato dall’Infermiere di Famiglia, cioè professionista con formazione specifica acquisita tramite la frequentazione di Master ad hoc come appunto quello che è stato attivato a Tortona.

 5 febbraio 2013

Alcuni partecipanti del Master

Alcuni partecipanti del Master