piper Bar - iBrillante intervento dei Carabinieri della compagnia di Tortona che hanno praticamente sventato un furto messo a segno nel cuore della notte ai danni del Bar Piper, in piazza Gavino Lugano.

A finire nei guai individuati come gli autori del colpo, tre giovani: due italiani e un russo.


Si tratta di Emanuel Rubiu, di 20 anni, residente a Casale Monferrato che è stato arrestato per concorso in furto aggravato, di un giovane di 30 anni, tortonese, residente in città che è stato denunciato per il medesimo reato insieme ad un suo amico di 28 anni di nazionalità russa, entrambi residenti a Tortona..

Emanuel Rubiu

Emanuel Rubiu

I tre, a quanto pare, hanno agito insieme, ma sarebbe stato materialmente Rubiu, ad aver forzato la porta di ingresso del bar utilizzando arnesi da scasso.

I Carabinieri, infatti, lo hanno sorpreso in flagranza di reato ed è per questo che è stato arrestato e rinchiuso presso la camera di sicurezza dei carabinieri a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Il Bar Piper dispone di una rifornita sala giochi con le videoslot e i videopoker , quindi non è escluso che i ladri avessero intenzione proprio di prendere d’assalto questa sala svuotando tutte le macchinette dei soldi, ma sono stati interrotti nella loro azione dai carabinieri che li hanno colti con le mani nel sacco e condotti in caserma.

 5 febbraio 2013