I Carabinieri di Novi Ligure hanno denunciato per occupazione abusiva di edificio, una 29enne cittadina macedone domiciliata in provincia di Macerata. La donna, pur non avendone diritto, è stata sorpresa ad occupare un alloggio di proprietà dell’ Azienda Territoriale per la Casa (ATC) in viale Pinan Cichero in città.

Hanno poi denunciato per evasione, un giovane di 22 anni sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso la propria abitazione di Tassarolo. I militari dell’Arma recatisi presso la residenza del giovane per controllarlo, constatavano che lo stesso non era presente e che si era allontanato violando la misura cui si trovava sottoposto.


Sempre i carabinieri di Novi Ligure nella giornata di ieri hanno denunciato per violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale di Pubblica Sicurezza, un 27enne domiciliato in città che sottoposto alla misura di prevenzione personale della sorveglianza speciale con obbligo di dimora, a seguito di un controllo non veniva rintracciato dai militari operanti presso l’abitazione dove aveva l’obbligo di rimanere durante le ore notturne.

Infine hanno denunciato furto aggravato, un 24enne, un 22enne ed un 18enne, tutti cittadini ecuadoregni residenti in Arquata Scrivia che sono stati sorpresi dai militari dell’Arma poco dopo essersi impossessati di calzature e capi di abbigliamento che avevano asportato da un negozio sito all’interno del centro commerciale “Retail Park” di Serravalle Scrivia.

La merce, del valore di 400 euro, che era già stata nascosta all’interno di un’auto è stata restituita al negozio.

 22 febbraio 2013