neve alessandria - IMattina abbastanza agevole, ma nel pomeriggio è stato un caos, soprattutto sulle strade di gran parte della provincia di Alessandria. La causa principale allo strato di ghiaccio che si è formato anche sulle strade di grande comunicazione: gli spartineve sono passati ma la neve come cadeva attaccava sull’asfalto, anche per mancanza di sale. Così il traffico nella giornata di lunedì è stato difficoltoso ovunque.

Tra le numerosi segnalazioni giunte in redazione segnaliamo quelle a Tortona: via Emilia come si può vedere dalla fotografia in apertura era impraticabile, mentre strato di ghiaccio anche spesso sulle principali arterie¨corso della repubblica, corso Romita, corso Cavour e corso Garibaldi. Davvero critica la situazione alla rotonda ex Liebig. In molte strade secondarie del centro lo spazzaneve non è passato e neppure in zone nevralgiche come il piazzale della stazione ferroviarie o piazza Milano.


Ad Alessandria la situazione è stata critica soprattutto nelle principali strade del centro dove lo spartineve, almeno fino al pomeriggio non è passato, per non parlare all’uscita dalla città. Una situazione diffusa nelle maggiori città della provincia.

A causa del protrarsi delle avverse condizioni meteo, nella giornata di domani, martedì 12 febbraio, gli asili nido e le scuole dell’infanzia comunali rimarranno chiusi.

AGGIORNAMENTO delle ore 17 di Lunedì del Comune di Alessandria: 

L’Amministrazione Comunale di Alessandria, in collaborazione con i Volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile della Città di Alessandria e le Associazioni aderenti al Coordinamento Comunale di Protezione Civile, mantiene lo stato di attenzione sulle condizioni determinate dalla situazione meteo.

Il presidio Centro Operativo Misto (C.O.M.) rimarrà aperto per tutta la notte sia presso la sede di Villa Guerci sia presso il Centro Polifunzionale di Forte Acqui.  L’ARPA Regionale ha diffuso le previsioni di nevicate per l’intera giornata di oggi: il prossimo aggiornamento è previsto per le 20.

Dalle ore 15 sono in funzione, in città e nei sobborghi, 40 mezzi spartineve che effettueranno diverse uscite nel corso della notte, secondo la necessità.  Al momento non si registrano particolari disagi e criticità: si ricorda che le richieste di aiuto devono essere indirizzate al numero verde  800 619694 presso il Comando di Polizia Municipale, che provvederà ad attivare il reperibile del Servizio Protezione Civile.

 

IL BOLLETTINO METEO

 

Il bollettino meteo della Regione Piemonte delle 16 confermava che in provincia sono caduti 30-40 cm di neve e che le nevicate sono attese in attenuazione sul settore occidentale della regione a partire dalla serata odierna continuando debolmente fino alla mattinata di martedì. Le precipitazioni saranno a carattere nevoso fino alle ore prima dell’alba su tutta la regione, successivamente la quota della nevicate è attesa in rialzo nel Cuneese e nelle pianure a nord del Po attestandosi a quote collinari.

Le nevicate attualmente in atto continueranno ad interessare la regione per l’intera giornata. Nelle prossime ore i picchi più intensi si registreranno su zone montane e pedemontane comprese tra Alpi Marittime e Appennino, Langhe e basso Monferrato.

I venti moderati sulle pianure orientali e da moderati a forti su Alpi Liguri ed Appennino aumentano i disagi su queste zone.

I quantitativi di neve attesi varieranno tra 20-30 cm su pianure e fasce collinari. Dalle ore centrali di martedì rapido e netto miglioramento delle condizioni meteorologiche. Al momento non sono segnalate situazioni di particolare criticità su tutta la regione.

11 febbraio 2013

neve Tortona - L