campos e perezLa Polizia di Stato ha arrestato per “tentato furto in appartamento” Otto Leonel Rosale Campos, 35 anni cittadino del Guatemala e Miguel Angel Perez, di 42 anni, argentino, entrambi irregolari sul territorio nazionale.

I due sono stati sorpresi dagli agenti delle Volanti, nella mattinata di ieri, in un condominio in via De Negri, ad Alessandria, dove alcuni residenti avevano segnalato la presenza di due individui sospetti che si aggiravano sui pianerottoli, apponendo pezzetti di nastro sugli spioncini delle porte d’ingresso.


Giunti sul posto, gli agenti bloccavano due persone che, accortisi evidentemente del loro arrivo, stavano cercando di allontanarsi dallo stabile.

I due soggetti, identificati nei sudamericani, sono risultati in possesso di tutto l’armamentario necessario (cacciaviti ed una frugola adattata allo scopo) per divellere le serrature delle porte d’ingresso ed accedere negli appartamenti.

Il sopralluogo effettuato dagli agenti, ha permesso di rilevare che i due soggetti avevano già tentato di scassinare il portoncino di un’abitazione, non riuscendovi completamente proprio grazie all’immediato intervento dei poliziotti.

Campos e Perez, quindi, sono stati arrestati per “tentato furto in abitazione” e, nella mattina di mercoledì sono stati giudicati con rito direttissimo: il primo è stato condannato alla pena di un anno di reclusione e 200 euro di multa, mentre il secondo ad un anno 1 e 4 mesi di reclusione e 400 euro di multa.

Per entrambi, al termine dell’udienza, è stato concesso il Nulla Osta all’espulsione. Nel pomeriggio di mercoledì, pertanto, il Questore di Alessandria ha disposto l’espulsione dei due stranieri dal territorio dello Stato.

20 febbraio 2013