Con una apposita delibera assunta dai propri organi statutari l’Associazione Orafa Valenzana (AOV) ha formulato la richiesta di adesione in qualità di Socio a Confindustria Alessandria.

Si conclude così un percorso di collaborazione iniziato nel 2007 attraverso la firma di un protocollo d’intesa sottoscritto dagli allora Presidenti di Confindustria Alessandria, Piero Martinotti, e di AOV, Bruno Guarona.


Dal primo gennaio 2013, quindi, tutte le aziende associate ad AOV possono ricevere tutte le consulenze e le informazioni che Confindustria Alessandria riserva alle proprie imprese associate.

I servizi specialistici in campo orafo forniti dall’Associazione ai propri iscritti verranno quindi implementati con nuove discipline consulenziali e formative in collaborazione con Confindustria Alessandria.

I servizi verranno erogati principalmente presso la sede AOV per facilitare la frequentazione dei soci.

L’attività di consulenza riguarderà, tra l’altro, problematiche fiscali, legali, ambientali, giuslavoristiche, previdenziali, sicurezza sui luoghi di lavoro, finanza d’impresa e agevolazioni.

Accanto a questa attività di consulenza si affiancherà per le aziende socie di AOV la possibilità di fruire degli sportelli di consulenza già attivi presso gli uffici di Confindustria Alessandria in materia di marchi e brevetti, contrattualistica internazionale, risparmio energetico.

Infine, tutti gli associati AOV potranno usufruire di servizi offerti da primari operatori in forma di convenzione agevolata.

“E’ la logica dei tempi e della congiuntura economica – osserva Marco Giovannini, Presidente di Confindustria Alessandria – ricercare e trovare forme di sinergie tra associazioni portatrici delle istanze dei propri associati affinchè, da un lato, si possano offrire sempre nuovi servizi ad alto valore aggiunto, quali sono quelli ad oggi offerti da AOV e da Confindustria Alessandria, e dall’altro, mettendo a fattor comune tutte le professionalità esistenti all’interno delle due associazioni, si realizzeranno notevoli economie di scala senza incidere sulla qualità dei servizi, ma, al contrario, esaltandone le potezialità. Del resto – aggiunge Marco Giovannini – è quanto si sta facendo da circa un anno tra le strutture delle associazioni confindustriali di Alessandria ed Asti, per le quali si sta configurando una integrazione sempre più stretta, che genera benefici agli associati delle due province”.

Francesco Barberis, Presidente dell’Associazione Orafa Valenzana, commenta: “Il CdA AOV ha deliberato l’ingresso in Confindustria Alessandria con l’obiettivo di accrescere le opportunità di aggiornamento per gli associati in una complessa fase congiunturale che non può prescindere dalla costante attenzione alla moderna gestione d’impresa per competere sui mercati internazionali.

Le numerose iscrizioni registrate negli ultimi mesi confermano che la nostra Associazione interpreta concretamente le esigenze delle imprese e credo che questa nuova opportunità sarà colta con grande favore dagli associati.

Auspico inoltre che la collaborazione tra AOV e Confindustria Alessandria possa inaugurare una nuova stagione di attività presso il Centro Espositivo Expo Piemonte, risorsa moderna e tecnologicamente avanzata a disposizione del territorio e delle imprese”.

 1° gennaio 2012