Ancora un fatto di violenza tra giovani: è accaduto poco dopo le 13,15 in piazza Soave, vicino alla sede Vigili Urbani e proprio i Vigili, coordinati dal Comandante Flaviano Crocco hanno arrestato altri quattro minorenni

Secondo l’accusa hanno aggredito e picchiato uno studente del Marconi, che abita a Castelnuovo Scrivia, e gli hanno preso il cellulare Sembra sia amico di quello che a sua volta aveva aggredito e rapinato il 15 enne di Alessandria alcuni giorni fa.


Il ragazzino è stato medicato al Pronto soccorso e ha una prognosi di 7 giorni.

Gli aggressori sono quattro studenti che frequentano la scuola di formazione professionale della Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri che si trova proprio dietro il Marconi: si tratta del marocchino M.B., 16 anni, residente a Garbagna, di A.A., 17 anni, italiano, di Novi Ligure, di C.M., 17 anni marocchino di Novi Ligure, e C.B., 17 anni, di Alessandria, pure marocchino.

C.M. deve anche rispondere di detenzione di 38 grammi di hashish: era riuscito a scappare verso la stazione ma i vigili lo hanno fermato recuperando la droga di cui aveva cercato di liberarsi. Tutti sono accusati di concorso in rapina e lesioni. Sono stati accompagnati nel carcere minorile “Ferrante Aporti” di Torino.

I Vigili a quanto apre avevano sentore che potesse accadere qualcosa di violento e non appena hanno visto ciò che stava accadendo sono intervenuti.

A quanto si tratta del terzo episodio di pestaggio tra i giovani infatti, tra il primo e il secondo episodio ce ne sarebbe stato un altro avvenuto in luogo isolato dove le forze dell’ordine non hanno potuto intervenire perché nessuno ha visto.

Una vera e propria escalation di violenza che preoccupa non poco.

 24 gennaio 2013