Poteva essere un dramma, ma per fortuna se l’è cavata con la rottura di un spalla. Protagonista della vicenda accaduta vero le 19 di lunedì, una donna di 61 anni residente a Murisengo che è caduta in un pozzo di cemento in via Sorina ad una profondità di circa tre metri, ed è stata salvata dai Vigili del Fuoco di Casale Monferrato che l’hanno imbragata poi tirata in superficie e alla fine, quando ormai era già buio, l’hanno consegnata all’ambulanza del 118.

La donna è stata trasportata all’ospedale di Casale Monferrato e ricoverata in ortopedia per frattura di una spalla. Le sue condizioni sono buone.


 21 gennaio 2013