Il Comune ha messo mano ai parcheggi in piazza San Guido, con la modifica di alcune zone di parcheggio, di cui alcune divenute a pagamento ed altre a zona disco, al fine di ammettere alla sosta un maggior numero di veicoli con la possibilità di un continuo ricambio.

“Questo – dice il sidnaco – si è reso necessario per garantire una maggiore fruibilità di una vasta area di sosta che, per la sua collocazione centrale, a ridosso della Zona a Traffico Limitato, risulta strategica nell’ottica di un miglioramento dei servizi. L’operazione, che a prima vista può apparire penalizzante, è stata resa possibile anche dall’atteggiamento assolutamente collaborativo dei commercianti della zona, i quali non solo si sono resi disponibili al mutamento, ma hanno suggerito in merito proposte interessanti – non viziate da personalismi, ma improntate a sensate soluzioni di interesse collettivo – che l’Amministrazione comunale ha ritenuto opportuno e doveroso porre in atto, apportando alcune modifiche all’iniziale assetto delle aree di sosta.”


 23 gennaio 2013