Il Comune di Tortona va in giudizio per il pagamento di 713 mila euro che la ditta Sodexo ha chiesto all’Atm per fatture non pagate sui pasti che aveva erogato alle mense scolastiche.

Il Comune che possiede il 93% dell’ATM era stato chiamato in causa in qualità di terzo pignorato cioè committente del servizio di gestione delle mense scolastiche che aveva affidato all’ATM che a sua volta aveva dato in gestione alla Sodexo, evitando però di pagare il corrispettivo dovuto.


Per questo motivo la ditta Sodexo Italia S.p.A. ha evocato in giudizio il Comune di Tortona innanzi al Tribunale di Tortona per l’udienza del 9 gennaio 2013, al fine di ivi sentire dichiarare l’accoglimento delle proprie pretese creditorie.

Alcune di queste fatture sono comprese nel contenzioso in atto tra Comune ed ATM per un importo di oltre 1 milione 100 mila euro oggetto di un arbitrato ancora in corso. Per questo motivo la Giunta Comunale, nell’ultima riunione di autorizzare il Sindaco a costituirsi in giudizio, nell’interesse del Comune, e di nominare quale patrocinatore del Comune nella causa l’avvocato  Gianluca Marenzi della Avvocatura Comunale, che viene conseguentemente incaricato della rappresentanza e difesa dell’Amministrazione, attribuendogli ogni più ampia facoltà di legge.

29 dicembre 2012