Tempi sempre più magri per il Comune di Tortona: adesso invece che acquistare i mezzi, si cerca uno “sponsor” che possa fornirli in comodato gratuito. Si parla di almeno un camion o un’automobile. In cambio il municipio offre la pubblicità sul sito e sulle portiere del mezzo.

E’ la nuova idea escogitata dal Comune di Tortona per risparmiare. Il bando, per quella che viene chiamata una “sponsorizzazione” è stato pubblicato all’Albo Pretorio in questi giorni.


In pratica si invitano tutti coloro che ne hanno la possibilità a dare, almeno per un anno, in comodato gratuito al Comune, un’utilitaria e un furgone (Fiat Doblò o Ford Transit). In cambio il Comune darà allo “sponsor” il lancio promozionale dell’iniziativa mediante la realizzazione, a cura dell’amministrazione, di momenti comunicativi specifici; l’ esposizione del logo/marchio/ragione sociale dello sponsor in uno spazio definito dell’auto, conformemente alla normativa in materia di circolazione stradale e la pubblicazione dell’esito della sponsorizzazione sul sito internet del Comune di Tortona.

“La scelta di ricorrere ad una sponsorizzazione di questo tipo – dicono in Comune – è dovuta soprattutto al fatto che la normativa in materia di Spending Review, dispone che, nell’anno 2013, la spesa di gestione del parco veicoli debba essere ridotta del 50% rispetto all’importo speso nell’anno 2011. per questo nell’ottica di razionalizzare e contenere il più possibile le spese di gestione dei veicoli in uso alla amministrazione comunale, a partire dall’anno scorso si é avviata la revisione delle dotazioni assegnate ai diversi Settori, i cui benefici economici si ripercuoteranno negli anni a seguire (acquisizione di un auto in comodato gratuito in sostituzione di un auto a noleggio, mancata sostituzione di n. 2 autocarri in precedenza in uso tramite noleggio a lungo termine, alienazione di quattro veicoli fuori uso di proprietà dell’Ente).”

“Per questo – concludono in Comune – è stato deciso che in tale logica di risparmio e di contenimento della spesa, era opportuno attivare soluzioni alternative a quelle tradizionali, individuando possibili forme di sinergia pubblico-privato, con ricorso all’istituto della sponsorizzazione, in vista della scadenza dei noleggi di due mezzi.”

Chiunque fosse interessato ha tempo fino al 20 dicembre per presentare la domanda di sponsorizzazione.

 5 dicembre 2012