Ormai è ufficiale: malgrado le numerose firme raccolte dagli abitanti chiude lo sportello della Banca Regionale Europea, in corso Don Orione, che era l’unica banca del quartiere che adesso rimane sprovvista di sportelli bancari. Lo ha annunciato il Direttore della Banca Regionale Europea, Riccardo Barbarini, con una lettera inviata al Comune che si era fatto portavoce delle istanze dei cittadini ed aveva addirittura approvato una mozione inviata alla stessa banca: Facendo seguito alla mozione approvata nel Consiglio Comunale del 30 ottobre scorso – scrive Riccardo Barbarini al sindaco Berutti – in merito al piano di razionalizzazione dei punti operativi della Banca, sono a comunicarLe che la chiusura della filiale in oggetto di San Bernardino è dettata da oggettivi e molteplici fattori. In primo luogo, come è noto a tutti, il difficile contesto economico attuale impone una generale ottimizzazione della gestione dei costi fissi per la capillare struttura distributiva (tipicità italiana).”

Barbarina informa il sindaco che l’effettiva operatività della clientela, che si è decisamente spostata verso un contatto on line sfruttando le nuove tecnologie e il miglioramento continuo dei canali telematici, consente alla Banca progetti di riorganizzazione e ottimizzazione del proprio servizio.


“Alla luce di questi elementi- conclude il direttore della banca – la BRE ha effettuato le sue valutazioni ed ha ritenuto che la clientela potesse continuare ad usufruire dello stesso livello qualitativo del servizio nelle altre strutture contigue a quella oggetto di chiusura. Nella città di Tortona la Banca continua ad essere presente infatti presso la filiale di Corso della Repubblica, di Piazza Duomo nonché il CUP dell’ospedale in Piazza Cavallotti. I tre punti operativi, non lontani da Corso Don Orione, serviranno la clientela come d’abitudine senza creare obiettivamente particolari disagi”.

 2 dicembre 2012