In un sol colpo,con la vendita di Asmt e delle reti del gas, é stata cancellata la storia di Tortona ; se a cio’ aggiungiamo che proprio in questi giorni i cittadini si sono visti recapitare una rata dell’Imu tra le piu’ care d’Italia non possiamo che fare i complimenti ai tantissimi elettori tortonesi che hanno eletto questi amministratori sciagurati.

Purtroppo a pagare, pero’, saranno anche altri tortonesi incolpevoli che vedono ora societa’ vogheresi gestire in tutto e per tutto i servizi essenziali del loro territorio quali l’acqua ,il gas e i rifiuti .

Il comune di Tortona sta pagando un duro prezzo a causa di queste clamorose scelte politiche e questi incassi provenienti dalle alienazioni rappresentano soldi già spesi per finanziare spese di gestione della macchina comunale e non certo investimenti: un suicidio politico.Tra l’altro le reti del gas costituiscono patrimonio indisponibile dell’Ente,quindi non vendibili,ma oggi abbiamo compreso bene che la politica prevale sempre sulla legge e sulla giurisprudenza. Auguri al prossimo sindaco…

Paolo Ronchetti

18 dicembre 2012