Sta terminando in questi giorni la distribuzione in tutte le buche di Casale Monferrato del periodico Casalè W. Un nuovo strumento di informazione rivolto ai cittadini per conoscere meglio il proprio Comune e i servizi che quotidianamente eroga.

L’iniziativa, totalmente gratuita per le casse comunali, avrà una cadenza quadrimestrale e permetterà ogni volta di approfondire alcuni aspetti legati a Casale Monferrato e al suo territorio.


Come ha spiegato il sindaco Giorgio Demezzi nell’editoriale del primo numero: «L’informazione e la comunicazione sono sempre più importanti nella vita quotidiana di tutti noi. Non sto parlando di propaganda, ma di far conoscere i molti servizi e le opportunità che il Comune di Casale Monferrato offre quotidianamente attraverso i propri uffici e propri dipendenti. Un’opportunità per avvicinare ancora di più l’Ente pubblico al cittadino, nella speranza che possiate apprezzare e, soprattutto, scoprire i molti servizi offerti e, chissà, guardare il proprio Comune con occhi diversi, vedendo, come è successo a me quando divenni Sindaco, che l’obiettivo comune di tutti è quello di essere al servizio dei cittadini di Casale Monferrato».

Il periodico Casale è viva ha una tiratura di 18 mila copie ed è composto da 32 pagine a colori e, come detto, non ha costi per l’Amministrazione comunale: «Grazie alla EL.CI. di Torino – ha spiegato il sindaco Demezzi – i costi di impaginazione, stampa e distribuzione sono totalmente a carico loro e sono coperti dalle presenze istituzionali. Un ringraziamento va dunque anche a quelle aziende casalesi che hanno creduto in questo importante progetto di comunicazione e informazione».

Se qualcuno non avesse ricevuto il giornale o ne volesse una copia in più, può rivolgersi all’Urp – Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Casale Monferrato in via Mameli, 21, oppure scaricarne una copia dal sito www.comune.casale-monferrato.al.it.

25 dicembre 2012