Durante i controlli effettuati in città e nei dintorni, i Carabinieri della Compagnia di Alessandria hanno denunciato cinque diverse persone. Per porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere, un 70enne residente città che è stato controllato dai militari operanti mentre a bordo della propria autovettura transitava alla frazione Pellizzari di Pecetto di Valenza. Il pensionato veniva trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza di 16 cm. che veniva posto sotto sequestro. Denunciati per violazione delle norme di soggiorno sul territorio nazionale e porto abusivo di oggetti atti ad offendere, due cittadini albanesi di 27 e 24anni, in Italia senza fissa dimora. I due giovani, controllati dai militari dell’Arma in via Giordano Bruno, venivano trovati in possesso di due mazze in legno della lunghezza di 80 cm e di un taglierino del tipo cutter dei quali non sapevano giustificarne il possesso. Nella circostanza, risultavano altresì irregolari sul territorio nazionale.

Infine, denunciati per concorso in gestione non autorizzata di rifiuti pericolosi, un 78enne ed un 24enne, residenti in provincia di Asti. I due venivano sorpresi dai militari dell’Arma in Solero mentre effettuavano attività di raccolta, trasporto e smaltimento di rifiuti metallici non pericolosi senza esserne autorizzati e senza essere iscritti all’albo nazionale dei gestori ambientali. L’automezzo utilizzato per il trasporto del materiale ed il materiale stesso è stato sequestrato dai carabinieri.


 18 dicembre 2012