Egregio Direttore,

in questi ultimi giorni si è parlato molto dello stato finanziario in cui versa il comune di Alessandria e di conseguenza le difficoltà a mantenere i servizi per i quali noi Cittadini siamo tenuti a pagare tariffe tra le più alte in Italia.

In particolare mi riferisco alla raccolta dei rifiuti che viene effettuata saltuariamente dal personale dell’AMIU che reclama pagamenti di stipendio arretrati.

E qui mi volevo soffermare.

Lunedì mattina ho chiamato il centralino della suddetta ditta per richiedere un intervento di svuotamento fosse biologiche e pulizia tubature,cosa che ho già fatto in altre occasioni senza mai avere problemi,telefonata qualche giorno prima, prenotazione,intervento all’ora stabilita e pagamento finale.

Questa volta,l’interlocutore telefonico mi ha risposto che non mi poteva prendere la prenotazione per venerdì 23/11/2012 perché prima dovevano venire i tecnici a fare un sopraluogo, i quali avrebbero poi stabilito quando fare il servizio.

Mi sono permesso di far notare che trattandosi della MIA abitazione ed essendo IO a pagare,preferivo essere io a stabilire i tempi dell’intervento.

Al che il Signore dall’altra parte del filo, che presumo sia un dipendente, mi ha risposto che avrei fatto meglio a rivolgermi ad un’azienda privata.

Viene da pensare che spesso ci sono cattivi amministratori, ma a volte ci sono anche cattivi amministrati.

Cordiali saluti

Claudio Migliora

 21 novembre 2012