Carissimo Direttore,

ho letto una Sua pubblicazione, in cui una lettrice si lamentava del posteggio in doppia fila, a volte fatto con superficialità ed arroganza. Oltre ad essere un misuratore della civiltà dei nnostri cittadini è da ricordare, sia agli sconsiderati automobilisti, sia alla Polizia Locale, che tale atto è fortemente condannato dalla Corte di Cassazione, con una Legge che condanna penalmente, per violenza privata e il contestuale risarcimento danni, chi lo commette.

Si è arrivati a tale situazione, perchè troppi automobilisti erano stati vessati dall’ignoranza incivile degli altri . E’ da ricordare inoltre, che alcuni ciclisti e pedoni sono stati gravemente feriti , o addirittura , hanno perso la vita, per colpa del posteggio in doppia fila; difatti, per quest’ultimi casi si manifesta il reato di omicidio colposo.

La Polizia Locale fà naturalmente quello che può con il personale messo a disposizione, intando nelle grandi metropoli si sta diffondendo, tra tante controversie, lo street control; un’apparecchiatura che, montata sull’autopattuglia, monitorizza il posteggio in doppia fila e castiga, con una serie di foto in sequenza, chi commette quest’infrazione, sanzionandolo al momento .

Cordialmente

Luca Montedoro

 4 novembre 2012