Perdita di me_moria è il titolo ed é quasi una provocazione. Stiamo parlando del libro distribuito dal Gruppo Albatros Il Filo Roma e reperibile presso la scrittrice. È il primo lavoro editoriale della giovane alessandrina Mara Ferrari. 

Mara Ferrari

Mara Ferrari

L’autrice, Mara Ferrari, scrive nel suo commento al testo riportato sul retro della singolare copertina, elaborata di suo pugno: … La verità che non riuscivo o forse non volevo accettare era che la mia vita s’apriva a misteri arcani e violenti … cosi mi trovai senza guscio e riparo vigile … inerme di fronte al mio destino.

Le pagine si leggono in un baleno, redatte con stile chiaro, immediato, senza inutili raggiri, proprio come un micro romanzo autobiografico, termine in cui si concentra tutta l’essenza dei contenuti.

Dunque, un termine appropriato e… più appropriato di così non poteva essere!

Mara si trova nell’età adolescenziale con infinite incognite da affrontare, tipiche dei giovani davanti ad un avvenire confuso, sempre più incerto, di fronte ad un futuro senza appigli … e … se questi, per caso ci sono, si presentano nascosti, invisibili a chi è nella bramosa ricerca di un sostegno, sottoforma di conforto, di una parola, magari energica, ma d’incoraggiamento.

La lettura è un invito alla meditazione, alimenta negli educatori molte scomode domande alle quali è ancor più scomodo rispondere, quando non è possibile un’interlocuzione convincente.

Il passaggio, o meglio la trasformazione, dall’infanzia all’adolescenza, per arrivare all’età adulta è complesso, sempre più veloce, irto di difficoltà, eppure ben definite dalla nostra Mara.

Il libro è scritto per leggere, adatto tutti, più adatto ai giovani, agli educatori di ogni tempo, i quali hanno certamente molti passi da porre in confronto, quasi un aiuto a districarsi nel cammino della vita.

Mara Ferrari è di Alessandria; dopo la maturità classica ha svolto con dedizione Editoria sul Web, incentrando le sue energie alla grafica computerizzata, impegnandosi nella grande distribuzione Elettronica Formato PDM.

Franco Montaldo

 16 novembre 2012