Il FAI è lieto di presentare la prima mostra di Ivano Nigra.

Dal 25 Novembre al 25 Gennaio nei locali della Caserma Pasubio in Cittadella si svolgerà l’interessante mostra fotografica che ritrae angoli del Basso Monferrato.


Orario di apertura: sabato e domenica pomeriggio. Ingresso libero

Ivano Nigra – Torinese di nascita e di studi, non e’ un fotografo. Fa il chirurgo nel Monferrato da più di quindici anni ed ha avuto modo di conoscere ed esplorare fotograficamente questo affascinante angolo di mondo.

La fotografia è da sempre per lui uno strumento di comunicazione potente, in grado di trasmettere non solo un’immagine documentaristica, ma le emozioni e le atmosfere che hanno portato alla cristallizzazione di quel preciso istante.

Non ha particolari tecniche, né un’attrezzatura avveniristica: dalla diapositiva o dalla stampa in bianco e nero 35mm dei primi anni è entrato nel mondo digitale, comprendendone da subito le enormi potenzialità.

Dal mondo reflex tradizionale è approdato ad un sistema mirrorless Micro 4/3 Panasonic/Leica, che unisce leggerezza e praticità d’uso ad un sensore digitale di livello qualitativo molto elevato, accoppiato all’utilizzo di obiettivi fissi e zoom compatti di ultima generazione, ad alta incisività e con minime aberrazioni.

Nelle sue immagini cerca di cogliere un insieme di luci, forme, sensazioni che possano dare a chi non è presente allo scatto, l’impressione di esserci stato.

Contrasti, prospettive, giochi di luci e profondità di campo rendono evidente in ogni scatto il forte legame tra fotografo e soggetto: predilige soggetti naturalistici, paesaggi, ampi orizzonti e particolari inusuali ricercando inquadrature, luci e atmosfere fuori da schemi classici.

 24 novembre 2012