L’autunno ha riportato i quadri fra le vie del centro alessandrino, non più in via Giovanni Migliara: questa volta in vicolo Dell’Erba, quasi a ricordare un passato non lontano negli anni, eppure tanto distante.

Le prime delicate nebbie, le foglie dai caldi colori cadute dagli alberi, i primi umidi freddi hanno rispolverato l’arte figurativa nelle strade di Alessandria con buoni propositi e qualche novità.

Gli artisti, infatti, hanno colto paesaggi, figure, soggetti interessanti tali da essere riportati sulla tela, ciascuno con una particolarità significativa per essere colta dai passanti in vicolo dell’Erba.

È un ricordo della storia, un ritorno ai tempi andati quando all’ingresso del rimpianto Bar Baleta si radunavano i nostri pittori per mostrare le loro abilità, o … meglio, per disquisire di pittura, di scultura, magari commentando l’Opera ascoltata al Municipale, così com’era allora chiamato il Teatro.

È stato un periodo non lontano, eppure pare un abisso, confrontato con la modernità del tempo d’oggi.

Dunque, gli artisti di casa nostra non hanno nulla da invidiare ad altri!

La Bohème, la loro Associazione, è più forte con il sito www.FormAlessandria.it, impostato da Arianna Montobbio, la cui competenza non ha lasciato alcuna parte al caso.

Il gruppo propone un dettagliato programma, con il prossimo appuntamento è per sabato, 24 novembre dalle ore 16 alle 18, per l’inaugurazione dell’esposizione al Teatro Parvum di via Mazzini 85, nella nostra città la quale si protrarrà fino al 2 dicembre 2012.

Un’altra chicca è pianificata nel giorno 15, terzo sabato dell’ultimo mese dell’anno, quando i dipinti saranno esposti nel vicolo dell’Erba ma, in caso di maltempo, la stupenda Galleria Guerci è pronte per accogliere le opere d’arte di casa nostra.

Franco Montaldo

19 ottobre 2o12