Il Dirigente Provinciale del PdL, Mario Bocchio, annuncia, tramite l’invio del suo comunicato,  la presentazione della denuncia-querela nei confronti del Sindaco di Alessandria, Rita Rossa, per le sue dichiarazioni, a suo dire, non veritiere, rilasciate nel corso dell’intervista televisiva andata in onda venerdì sera  su La7 nella trasmissione “In Onda”.

“Quanto affermato – dice Bocchio – è ricco di grossolane bugie e a mio avviso diffama chi attualmente è coinvolto in una vicenda che non è ancora stata giudicata da chi di dovere, al fine di appurare la dolosità o no della stessa e le varie responsabilità . Rita  Rossa, che persevera nella sua opera di strumentalizzazione politica, avrebbe fatto meglio a stare zitta, per non avvelenare ulteriormente una situazione già di per sé pesante per la nostra città”.


“Io rivendico il fatto di avere la coscienza a posto – conclude Bocchio – per cui non accetto di essere giudicato. Ho fatto parte dell’Amministrazione-Fabbio e non lo rinnego, perché sono fermamente convinto che nessuno di noi sia stato e sia un delinquente o un bancarottiere. L’attuale Sindaco, anziché ostinarsi nella sua volontà di mandarci sempre tutti quanti alla gogna, farebbe meglio a spiegare tanti particolari di quando amministrava la Provincia di Alessandria. Penso però che il tempo delle polemiche debba finire, per lasciare posto ad un responsabile lavoro di governo. Alessandria ne ha bisogno!”.

 3 settembre 2012