L’associazione me.dea onlus di Alessandria propone un nuovo Corso di formazione per volontarie.

me.dea Centro di ascolto per donne vittime di violenza è attiva ormai da quasi 3 anni sul territorio di Alessandria e provincia.


Me.dea oltre all’aiuto diretto alle donne che subiscono violenza, svolge attività di formazione, prevenzione e sensibilizzazione verso la cittadinanza, attività che si è notevolmente incrementata grazie al lavoro svolto dall’Assessorato Pari Opportunità della Provincia di Alessandria.

L’Associazione è diventata punto di riferimento per esperienza e competenza sulla materia; la crescita di una rete territoriale e istituzionale, ha creato forme nuove di coinvolgimento e collaborazioni con diversi enti ed associazioni.

“Le attività di sensibilizzazione verso la cittadinanza – dice Sarah Sclauzero – sono frutto della consapevolezza che solo attraverso una conoscenza corretta del fenomeno e della sua diffusione è possibile creare una cultura che contrasti la violenza e che permetta di guardare ad un cambiamento positivo nei rapporti tra gli uomini e le donne. Sappiamo, infatti, che la prima causa di morte violenta per le donne tra i 16 e i 44 anni è l’omicidio da parte del partner o dell’ex-partner e che il numero delle vittime supera quello delle morti per incidenti stradali. Di fronte a cifre e stime così eclatanti, non si può pensare che questo fenomeno sia collegato unicamente ad una patologia psichica o ad abuso di alcool e droghe del maltrattatore o di chi la subisce: la violenza alle donne è un problema sociale, ha radici profonde nella strutturazione dei rapporti e nei ruoli attribuiti agli uomini e alle donne.”

Il corso, che si svilupperà su un totale di 10 incontri, è una risposta: è aperto a tutte le donne che vogliono avvicinarsi all’associazione e alla problematica delle donne vittime di violenza.

Il primo incontro è previsto per Venerdì 13 aprile alle ore 17.30 presso la Ristorazione Sociale, in Via Milite Ignoto, che ospiterà il l’intero corso.

Psicologhe, avvocate, operatrici e volontarie si alterneranno per poter dare un quadro interdisciplinare al fenomeno della violenza alle donne e ai loro bambini.

Completerà il corso uno stage presso il Centro antiviolenza.

Il corso si concentrerà su due livelli, uno più generico finalizzato alla costruzione di conoscenze, competenze e linguaggi omogenei ed uno più approfondito per diventare operatrice volontaria del centro di ascolto.

Il calendario del corso è sul sito www.medeacontroviolenza.it e sulla pagina face book: gruppo me.dea. Per essere ammesse al corso, a numero chiuso, è necessario compilare la scheda d’iscrizione.

Per informazioni rivolgersi a Laura (lunedì dalle 9.30 alle 13.30: tel.0131/226289) oppure inviare una mail a me.deacontroviolenza@gmail.com

L’associazione me.dea, con il sostegno della delegazione locale del Fondo delle Nazioni Unite per le Donne, UN Women, del Club di Servizio Femminile Zonta, del movimento “Se Non Ora Quando” e la preziosa ospitalità della Ristorazione Sociale, ha organizzato per mercoledi 4 aprile alle ore 18.30 per la presentazione ufficiale del corso di formazione, al termine della quale verrà offerto un aperitivo.

Me.dea ha ottenuto recentemente il riconoscimento di onlus. Tutti coloro che vogliono sostenere le attività dell’associazione possono fare una donazione direttamente sul c/c bancario presso cassa di risparmio di alessandria – piazza garibaldi 58

IBAN: IT12L0607510400000000000739

indicando come causale “DONAZIONE me.dea. onlus” e godere dei benefici fiscali di legge previsti: chi dona può decidere se dedurre dal proprio reddito o detrarre dall’imposta lorda la somma donata.

19 marzo 2012