A Castelnuovo Scrivia con il lavoro di due mesi è stato creato un villaggio – presepe stupendo che è stato inaugurato sera e rimarrà aperto sino al 6 gennaio.

Una ventina di capanne, due mulini ad acqua, un ruscello alimentato da due cascate che scendono dalla montagna-campanile, laghetto e ponticelli. Ogni capanna ha un gruppetto di persone che interpreta la Natività e una serie di scene, quali il fornaio con pane realmente messo in cottura, lavandaie sul torrente, osteria, fabbro, falegname, calzolaio, cantinieri, ecc. ecc. Tantissimi animali ben inseriti in habitat opportuni: oche, anatre, galline, maiali, asinelli, cavalli, tortore, capre, pecore, ecc.


Alla costruzione dell’opera hanno partecipato una ventina di castelnovesi e cinque ospiti del Centrafrica, offertisi volontari, del Centro Don Orione in soggiorno provvisorio di sei mesi qui, in attesa di certificazione della matrice politica della loro fuga dall’Africa e successivo sbarco a Lampedusa.

Il presepe rimarrà aperto lunedì 26 dicembre, domenica 1° gennaio, venerdì 6 e  domenica 8 dalle ore 14,30 alle 19.

25 dicembre 2011