Vendevano merce con marchi contraffatti e senza la prevista autorizzazione, ma sono stati individuati dagli agenti del Nucleo di Polizia Amministrativa dei Vigili Urbani di Alessandria.

E’ accaduto al mercato in piazza Garibaldi. Si tratta di tre cittadini stranieri del Bangladesh, sorpresi a porre in vendita giocattoli natalizi.


Gli asiatici erano privi di documenti e dei relativi titoli autorizzativi per la vendita su aree pubbliche, sono stati posti in stato di fermo e sottoposti a rilievi fotodattiloscopici presso l’Ufficio Investigazioni Scientifiche, al termine dei quali è emerso che due di essi si trovavano sul territorio nazionale in violazione delle norme che disciplinano il soggiorno in Italia, motivo per il quale sono stati deferiti alla competente Autorità Giudiziaria e segnalati all’Ufficio Immigrazione per i successivi adempimenti.

La merce per un valore di circa mille euro è stata sequestrata. L’episodio non deve essere sottovalutato soprattutto perché si trattava di giocattoli di provenienza non accertata che quindi possono risultare pericolosi per i bambini.

I Vigili, in questi giorni, hanno ha intensificato i controlli sulle aree mercatali con l’obiettivo di contrastare e prevenire il fenomeno della vendita abusiva di merce contraffatta e in violazione alle norme di legge.

Il comandante Giuseppe Rossi precisa che nelle giornate antecedenti le Festività Natalizie proseguiranno incessantemente controlli ancora più capillari possibili di quelli che vengono effettuati normalmente, proprio per impedire che certi episodi possano ripetersi.

 14 dicembre 2011