Giovedì 1° dicembre alle ore 21,30 settimo appuntamento con Cineforum alla Multisala Megaplex Stardust organizzato dal Circolo del Cinema con il film “Notizie dagli scavi”

 

La serata sarà dedicata a Emidio Greco che sarà presente alla proiezione del suo film “Notizie degli scavi.” La serata sarà presentata da Lia Furxhi e Roberto Santagostino.


Il costo del biglietto sarà di 7 Euro e 3,50 Euro per gli iscritti al Circolo del Cinema. La tessera di iscrizione sarà in vendita prima delle proiezioni.

La serata, come tutta la rassegna, è organizzata in collaborazione con FaiCinema e CNC (Centro Nazionale del Cortometraggio)

 

NOTIZIE DEGLI SCAVI

Regia e sceneggiatura: Emidio Greco Soggetto: Tratto dall’omonimo racconto di Franco Lucentini. FOTOGRAFIA: Francesco Di Giacomo. Montagio: Bruno Sarandrea. Musiche: Luis Bacalov. Interpreti: Giuseppe Battiston, Ambra Angiolini, Giorgia Salari, Annapaola Vellaccio, Francesca Fava, Iaia Forte Produzione: La Fabbrichetta, con il contributo del MiBAC e in collaborazione con RAI CINEMA e Roma Lazio Film Commission. Distribuzione: Movimento Film Italia 2011 Durata: 90’.

 

Dopo venti anni Emidio Greco, regista di “Una storia semplice” vincitore di numerosi premi importanti e del Leone d’oro, torna a Venezia presentando fuori concorso il suo nuovo lavoro: “Notizie degli scavi”. Il film è l’adattamento e rielaborazione dell’omonimo racconto di Franco Lucentini (Roma, 1920 – Torino, 2002). Non

è la prima volta che il regista, rielabora testi letterari per il cinema ed è evidente la sua capacità di rispettare lo stile dell’autore, di ricreare le atmosfere dei romanzi. In questo caso, sebbene la storia venga trasportata nel presente e quindi attualizzata, permane il tocco gentile e delicato dalle atmosfere soffuse, piene di particolari che vengono catturati dall’obiettivo della telecamera. Vi è un alternarsi di luoghi e atmosfere, i piccoli ambienti familiari della cucina e delle stanze da letto pieni di oggetti si mescolano a quelli spogli dell’ospedale o agli interni dei mezzi pubblici, fino a splendide carrellate sui reperti di Villa Adriana di Tivoli.

30 novembre 2011