La consulta per le Pari Opportunità continua nel suo percorso all’interno delle scuole. Quest’anno verrà affrontato il tema della disabilità: “l’Altro” di cui non bisogna aver paura ma che bisogna conoscere è il disabile.

Il progetto è realizzato dall’Assessorato Affari Sociali e dalla Consulta per le Pari Opportunità, in collaborazione con il Focus Disabili di Novi Ligure e con il Punto Giovani.


Il programma (autunno-inverno 2011-2012) prevede otto serate di informazione e formazione sulle diverse disabilità e sulle buone prassi rivolto a educatori, insegnanti e a eventuali volontari che si rendano disponibili a seguire i ragazzi diversamente abili nei centri estivi comunali per l’anno 2012.

Sono previste, inoltre, due serate sulle disabilità sensoriali (autonomie delle persone non vedenti; ausili), due serate su disabilità psichiche (autismo – intervento tenuto da una psicopedagogista, autismo – intervento tenuto da psicomotricista), due serate sulla sindrome di down ed una serata di consulenza sull’inserimento dei disabili nel mondo del lavoro.

In primavera si svolgeranno incontri con docenti e insegnanti per l’avvio dei laboratori dedicati ai ragazzi della scuola dell’obbligo e delle scuole secondarie superiori. La Consulta, infatti, ha individuato la scuola quale ideale presidio culturale e didattico per incidere e produrre un cambiamento nell’approccio degli adolescenti alle possibili diversità, per sesso, per religione, per politica, per etnia o per condizione sociale. La tematica centrale di questo percorso è appunto “l’altro”: l’altro è diversità di pensiero e di vissuti, che diventa risorsa per la crescita individuale e della comunità. Informazioni presso il Comune di Novi Ligure.

16 novembre 2011