Venerdì 7 febbraio avrà inizio a Tortona il ciclo di riflessioni storiche promosso, come ogni anno, dal Gruppo di ricerca filosofica Chora in collaborazione con la locale Unitre.

Il tema scelto per il 2020 è “All’ombra del regime”. Nel corso dei tre incontri verranno affrontati tre personaggi (Goebbels, Shostakovich, e Pio XII) che agirono, tra gli anni Trenta e Quaranta del secolo scorso, nel contesto dei sistemi totalitari del periodo: il nazismo, il comunismo stalinista e il fascismo. Il loro ruolo, per quanto “in ombra” rispetto a quello dei leader, fu ben riconosciuto dai contemporanei, tanto da meritare ciascuno una copertina della prestigiosa rivista “Time”.

Il ministro della propaganda di Hitler fu rappresentato durante l’ascesa del Partito Nazionalsocialista; il compositore e docente al Conservatorio di Leningrado appare come pompiere volontario durante l’assedio di Leningrado (evento che narrò al mondo attraverso una grande sinfonia); il pontefice fu raffigurato nei giorni dei bombardamenti su Roma dell’estate del 1943, che furono il preludio all’armistizio dell’8 settembre e all’invasione tedesca.
Questo è il calendario del ciclo: venerdì 7 febbraio Alessandro Galvan parlerà di “Joseph Goebbels e la religione del Führer”; venerdì 14 febbraio Alessandro Peroni discuterà di “Dmitri
Shostakovich: il contropotere della musica”; venerdì 21 febbraio Daniele Crivelli racconterà di “Chiesa cattolica e fascismo: un rapporto problematico”.
Tutti gli incontri avranno inizio alle ore 15.15 e si terranno presso la Sala Convegni della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona in Via Emilia 168 (Piazza Duomo), Tortona. L’ingresso è libero. In ciclo si tiene con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona.