Martedì 29 ottobre Massimo Cacciari è stato ospite del Gruppo di ricerca filosofica Chora, presso la Sala Convegni della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, per presentare il suo recente libro “La mente inquieta: Saggio sull’Umanesimo”.

Cacciari è recentemente tornato allo studio dell’Umanesimo nell’ambito di una ricerca sui principi che sono ancora oggi il fondamento della civiltà occidentale. L’esito del saggio è un’approfondita analisi dei rapporti che, a partire dal XIV secolo, l’uomo ha rifondato (basandosi su rinnovati valori culturali), con sé stesso, con gli altri uomini e con il Divino.

La serata ha rappresentato, per Tortona, un evento di grande importanza, capace di catalizzare l’attenzione di un vasto pubblico che ha gremito la sala e che, al termine, ha dato vita ad un vivace dibattito con l’autore.