Pubblichiamo di seguito la nota dell’avvocato Giuseppina Iaria su una vicenda che vide coinvolto Giuseppe Carosiello di Alessandria nel 2015.