I soci dell’Associazione nazionale marinai d’Italia (ANM) di Tortona presenti presso il centro commerciale Oasi,  hanno partecipato alla giornata della colletta nazionale alimentare, evento di solidarietà più partecipato in Italia che a partire dal 1997, con centinaia di migliaia di persone che si mettono a disposizione per aiutare i più poveri.

Fare la spesa per chi non può permetterselo. È questo il senso della Giornata nazionale della Colletta alimentare, di oggi in quasi 13 mila supermercati, con il supporto di 145mila volontari e la partecipazione di 5 milioni e mezzo di persone, che fanno di questo gesto «il più partecipato in Italia».

La Fondazione Banco alimentare, che lo promuove questa manifestazione da ormai 21 anni. Acquistando e donando alimenti a lunga conservazione (alimenti per l’infanzia, tonno in scatola, riso, olio, legumi, sughi e pelati, biscotti), sarà così possibile aiutare 8.035 strutture caritative che accolgono 1 milione e 585mila poveri, di cui quasi 135mila bambini fino a 5 anni. Le donazioni effettuate durante la Colletta, si aggiungono a quelle quotidianamente recuperate dal Banco alimentare, combattendo lo spreco di cibo, che ammontano a oltre 66mila tonnellate già distribuite quest’anno.

Il Cardinale Gualtiero Basetti, presidente della Cei, ha voluto ringraziare i promotori e i volontari, tra cui le assodarmi, rivolgendosi agli stessi con un video messaggio.

 Il Presidente ANMI Giuseppe Calore