Si è concluso ieri a San Bartolomeo al Mare il Trofeo Pinocchio 2017, finale nazionale dei Giochi della Gioventù di Tiro con l’Arco, gara dedicata agli studenti di scuole medie ed elementari. Vittoria alla Toscana davanti a Piemonte e Lombardia.

Quasi 500 persone sono state a San Bartolomeo per tutto il week, per una manifestazione non solo sportiva, ma importante per l’economia locale.

Il Trofeo Pinocchio è un evento che abbiamo fortemente voluto – spiega il Sindaco di San Bartolomeo al Mare, Valerio Ursosia per valorizzare la nostra Compagnia Arcieri, che per confermare ulteriormente la nostra vocazione turistica legata allo sport. Ci muoveremo ulteriormente in questa direzione, con l’appoggio delle Associazioni sportive“.

 Nella gara dedicata agli studenti di scuole medie ed elementari a trionfare è la Toscana davanti a Piemonte e Lombardia.

Per la prima volta nella storia vince il Trofeo Pinocchio la Toscana che mette fine all’egemonia del Veneto capace di primeggiare nella competizione dal 2014 ad oggi. Con il punteggio di 5180 i nuovi campioni sono: Anthea Baldi, Aurora Bertolai, Giordano Bonomo, Irene Cassandro, Tommaso Chiti, Davide De Giovanni, Martina Farnocchia, Alessio Fulchieri, Irma Grillandi, Ginevra Landi, Filippo Montagnani, Matteo Viviani.

La competizione ha visto scendere sulla linea di tiro gli studenti qualificati alla Finale Nazionale di ognuno dei 21 Comitati Regionali della Fitarco. I giovanissimi arcieri sono stati divisi per classi, gli studenti di prima e seconda media hanno tirato a 20 metri di distanza dal bersaglio, i più giovani, quarta e quinta elementare, a 15 metri.

Nella classifica generale per Regioni alle spalle della Toscana campione si piazzano il Piemonte (Fabrizio Aloisi, Eleonora Bonaffini, Marika Caruso, Sara De Bandi, Simone Dezani, Giulia Di Nardo, Jessica Gaudino, Riccardo Milanesio, Samuele Polisenso, Beatrice Raineri, Francesco Roppa, Colombo Vitale) con 5140 punti e la Lombardia (Marta Corini, Gaia Crespi, Chiara De Vincenti, Gioele Falciani, Carola Ferrari, Nicolo’Ferrari, Giacomo Lini, Giulia Longo, Giada Martinelli, Andrea Merante, Carlo Palombo, Valerio Xavier Spagnolo) con il punteggio di 5086.
I TITOLI INDIVIDUALI – Ogni arciere nella mattinata di San Bartolomeo ha scoccato 48 frecce che sommate hanno dato la classifica finale per Regioni. Una speciale classifica è stata poi stilata per incoronare i nuovi campioni e le nuove campionesse in ogni classe. La Fitarco al termine della gara ha voluto omaggiare tutti i vincitori con un biglietto per la Finale della Coppa del Mondo di Roma in programma il 2 e il 3 settembre prossimi.

Tra i Ragazzi di Seconda Media la vittoria va al portacolori del Lazio Andrea Arnò con 461 punti, alle sue spalle si piazzano il piemontese Simone Dezani (458) e il friulano Alex Cignolini (455).Tra le ragazze successo per Ginevra Landi (Toscana) con 461 punti, due in più di Alice Cortopassi (Lazio) e Anthea Baldi (Toscana) rispettivamente seconda e terza.

Nella gara dedicata agli studenti di Prima Media al maschile trionfa l’umbro Marco Cannavino (457 punti) davanti al calabrese Francesco Poerio Piterà (448) e ad Attilio Damiani della Basilicata (444). Nelle sfide al femminile prime due posizioni per il Veneto grazie ad Alice e Chiara Compagno prima e seconda con 439 punti ciascuna. A completare il podio è la ligure Federica Naso con il punteggio di 435.

Nella classe giovanissimi, in cui sono compresi gli studenti di quarta e quinta elementare, vince tra i ragazzi il campano Fratesco Orlando con 455 punti. Secondo posto per il piemontese Fabrizio Aloisi (441) e terzo per il siciliano Francesco Pernice  (441).
Lazio in festa tra le ragazze con Alisia Grande che si prende il primo posto con 464 punti davanti a Valentina Dicorato (Puglia) con 453 punti e alla piemontese Marika Caruso (445).